La formazione

 

Possono centottantadue schede, distribuite su tre livelli a difficoltà crescente, esaurire un argomento così vasto e diffusamente attuale come quello del vino? Se la risposta negativa appare ovvia, forse meno palese ma altrettanto importante è la considerazione che essa non può rappresentare in nessun modo una attenuante per bollare il tema "vino" come materia per pochi addetti ai lavori o per rimandare continuamente l'incontro "formativo" limitandosi a subire opinioni, commenti e suggerimenti di amici o pseudo-esperti.

 

Se è evidente che l'ampiezza della materia richiede anni di esperienza e di continuo aggiornamento è altrettanto vero che chiunque con una buona dose di interesse, un po' di impegno e le giuste fonti può crearsi una formazione di base in grado di guidarlo in questo continuo scoprire e godere delle gioie del nettare di Bacco. Questo corso, realizzato nell'ambito del Progetto "Vino e Giovani" e rivolto, in particolare ma non esclusivamente, ai giovani, non ha quindi come obiettivo primo e fondamentale quello di offrire loro nozioni da imparare a memoria o formule buone per ogni situazione, ma quello di stimolare in loro quell'elemento che muove ogni conoscenza, discussione, assaggio, confronto, il vero segreto di ogni grande uomo e ogni grande assaggiatore: la curiosità. Ciò che imparerete qui servirà a poco se non sarà seguito dalla costante attenzione al mondo del vino, con lettura di articoli, giornali, la frequenza ai seminari e soprattutto l'attento assaggio per poterne apprezzare sempre di più i caratteri profondi, la personalità del territorio di origine, del vitigno e del suo produttore, per goderne sempre più delle sue manifestazioni sensoriali, per poter vivere ciò che inconsciamente ognuno ricerca in questa divina bevanda: l'autentica, vera, profonda, eccitante emozione.




Hai dimenticato la password?


Non sei ancora registrato?
registrati


Gli stessi argomenti vengono proposti, in forma diversa, nell'opuscolo "Il vino. Impariamo a conoscerlo" simpaticamente illustrato da Ro Marcenaro, e che viene inviato, per posta e a titolo gratuito, a chiunque ne faccia richiesta scritta. 

 
 
In collaborazione con:
Centro Studi e Formazione Assaggiatori
Con il patrocinio di:
Istituto di Frutti-viticoltura
Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza
Dipartimento di Scienze degli Alimenti
Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia
Università degli Studi di Udine